Regolamentata la contribuzione 4° trimestre 2020 al Fondo Arco

Con Circolare 01/2021 il Fondo Arco ha previsto la regolamentazione e le modalità operative per facilitare gli adempimenti relativi alla contribuzione del 4° trimestre 2020 prevista per il 20/01/2021.

Il Fondo Arco di Previdenza complementare per i dipendenti dei settori Legno, sughero, mobile, arredamento e Boschivi/forestali, Laterizi e manufatti in cemento, Lapidei, Maniglie, al fine di facilitare gli adempimenti relativi alla prossima scadenza contributiva del 20/01/2021, ha illustrato la regolamentazione e le modalità operative da seguire.


NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO E BOSCHIVI FORESTALI INDUSTRIA
Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dal 01/01/2021 la contribuzione ad ARCO sia del 2,20% (rispetto al 2,10% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’ 1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto (NB: la nuova trattenuta del 2,20% si applica ai versamenti dovuti a partire dal 1° gennaio 2021).
Il rinnovo prevede altresì:
– che l’aliquota a carico dell’Azienda sarà pari al 2,30% a decorrere dal 1° gennaio 2022;
– un contributo una tantum di 100,00 euro (con scadenza 20/07/2021) a carico delle aziende a favore di tutti i lavoratori dei settori rientranti nel CCNL, assunti con contratto a tempo indeterminato.



NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO INDUSTRIA (ANDIL, ASSOBETON)
Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dal 01/07/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 1,80% (rispetto al 1,70% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,50% la contribuzione a carico dell’iscritto.

NUOVE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LAPIDEI ESCAVAZIONE SABBIA INDUSTRIA
Il rinnovo contrattuale del settore ha previsto che a decorrere dal 01/07/2020 la contribuzione ad ARCO sia del 2,15% (rispetto al 1,80% precedente) a carico dell’azienda, ferma restando all’1,30% la contribuzione a carico dell’iscritto.

AZIENDE CHE HANNO ESCLUSIVAMENTE ADERENTI ESPLICITI
Versamenti del 4° trimestre 2020 previsti per il 20/01/2021 effettuare i versamenti.
La distinta di contribuzione relativa al 4° trimestre 2020, con competenza 01/10/2020-31/12/2020, dovrà riportare:
– le contribuzioni relative al trimestre di tutti i dipendenti già iscritti in modo esplicito al 30/09/2020; circolare ARCO 01/2021 2
– le contribuzioni dovute per i nuovi iscritti in modo esplicito, dal 01/10/2020 al 31/12/2020, nei mesi compresi tra la data di adesione e il 31/12/2020 (il solo TFR per i nuovi iscritti del mese di dicembre 2020) e le quote di iscrizione a carico dei lavoratori.

AZIENDE CHE HANNO ANCHE/SOLO ADERENTI TACITI
Versamenti del 4° trimestre 2020 previsti per il 20/01/2021. I lavoratori dipendenti che non abbiano già espresso precedentemente in maniera tacita o esplicita la propria volontà in ordine al conferimento del TFR, hanno 6 mesi dalla data di assunzione per decidere se trasferire il TFR maturando a forme di previdenza complementare ovvero lasciarlo in azienda. In caso di mancata scelta formale del lavoratore nei 6 mesi, scatterà il silenzio-assenso: il TFR sarà versato dall’azienda ad ARCO, forma pensionistica prevista dai contratti collettivi.


Le disposizioni di legge prevedono che il TFR conferito tacitamente al Fondo vada a confluire nel comparto di investimento con garanzia.
L’assemblea dei Delegati del Fondo il 30/06/2020 ha deliberato che agli aderenti al Fondo silenti, che verseranno il solo TFR, non sarà applicata la quota di adesione di 10,33 €; le aziende non dovranno quindi effettuare la relativa trattenuta.