Contenimento diffusione Covid-19 per le imprese del Terziario bolognese

Siglato, tra ASCOM Bologna e FILCAMS-CGIL Bologna, FISASCAT-CISL Area Metropolitana Bolognese, UILTUCS Emilia Romagna, il protocollo per l’istituzione del comitato territoriale del terziario per l’area metropolitana bolognese per il contrasto e il contenimento della diffusione virus Covid -19 negli ambienti di lavoro delle aziende del Settore Terziario Distribuzione e Servizi.

Le Parti, nel comune intento di garantire la salute e sicurezza dei lavoratori e dei terzi, pubblico e fornitori, che dovessero interagire nei locali aziendali, concordano di costituire il Comitato Territoriale per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid19 negli ambienti di lavoro delle aziende operanti nell’Area Metropolitana di Bologna, che applicano integralmente il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti da aziende del Terziario della Distribuzione e dei Servizi del 30/7/2019, ivi compresa la parte obbligatoria, e che siano in siano in regola con il versamento dei contributi previsti per Ebiterbo.
Il Comitato è composto dai componenti dell’Organismo Paritetico Territoriale per la salute e la sicurezza, con il coinvolgimento dei rappresentanti delle parti sociali sottoscrittrici il presente Accordo, e si avvarrà della collaborazione dei RLST con l’obiettivo di:
1) fornire indicazioni operative finalizzate a incrementare, negli ambienti di lavoro non sanitari, l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia dì COVID-19″, che tuttavia continua ad essere considerato un “rischio biologico generico”;
2) proporre l’adozione di una serie di azioni che vanno ad integrare il documento di valutazione dei rischi (DVR) atte a prevenire il rischio di infezione SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro contribuendo, altresì, alla prevenzione della diffusione dell’epidemia;
3) indicare percorsi di formazione in favore delle aziende e dei lavoratori coinvolti dalle procedure di contrasto al contagio da COVID 19 e valutarne la rispondenza agli obiettivi del presente Protocollo.
Le ore utilizzate dai rappresentanti dei lavoratori per l’eventuale partecipazione alle sedute del Comitato saranno considerate ore extra rispetto al relativo monte ore previsto dalla contrattazione e strettamente collegate alle convocazioni del Comitato.
Nell’ambito delle azioni dì promozione della cultura della sicurezza, il Comitato Territoriale perseguendo i propri obiettivi, indicherà all’Ente Bilaterale del Terziario di Bologna appositi percorsi di formazione in favore delle aziende e dei lavoratori coinvolti dalle procedure di contrasto al contagio da COVID19 su cui attivarsi in via straordinaria e temporanea.


Il Comitato Territoriale terrà conto, in considerazione delle disposizioni che dovessero susseguirsi, dei necessari aggiornamenti delle misure previste nel presente Accordo.
Il presente Protocollo scadrà il 31/12/2020.